• Adam Stenbock

LA CERAMICA DI VIETRI SUL MARE

E’ d’obbligo una passeggiata nei vicoli del centro storico di Vietri, dove potrai ammirare ceramiche ovunque, dalle mattonelle delle abitazioni a quelle incastonate lungo le pareti che costeggiano le viuzze del borgo, a quelle poste sulle facciate degli edifici storici.



Questa spettacolare produzione risale al XIV secolo grazie all’abbondanza della pregiata argilla sul territorio che viene abilmente lavorata a mano per poi essere cotta, smaltata ed infine decorata.

I colori tradizionali della cultura vietrese prendono ispirazione dai colori del sole del mare e del cielo, il giallo e il blu quindi in tutte le loro sfumature e tonalità.


Passeggiando lungo le vie di Vietri potrai acquistare oggetti di ogni genere nelle tipiche botteghe artigianali, dai piatti alle anfore, dagli utensili di varia natura alle piastrelle da rivestimento, dai vasi alle suppellettili di ogni genere. Insomma non c’è limite alla fantasia degli artigiani locali.


Se poi vorrai saperne di piu’ sulle famose maioliche locali potrai concederti una tappa presso il Museo Provinciale della Ceramica che si trova all’interno di Villa Guarigli, in località Raito di Vietri sul Mare. Qui troverai una ricca collezione di creazioni che vanno dal XVII secolo fino ai giorni nostri.


Un’altra tappa consigliatissima è presso la Fabbrica di ceramiche Solimene, alle porte del paese dove potrai ammirare una ricca esposizione di ceramiche contemporanee.